Calendario

1 Muḥarram (1/2 Ott. 2016). Nuovo Anno Lunare Musulmano: 1438 hijra.

In ricordo della partenza del Profeta Muhammad (S) dalla Mecca verso Medina nel 622 dC.

10 Muḥarram (10/11 Ott. 2016). ‘āshūrā. Aşure Günü

Ricordo della morte dell’Imam Hussayn ibn ‘Ali (A), della sua famiglia e dei suoi compagni. Si commemorano inoltre diversi eventi della storia sacra e si dice che tutti gli esseri viventi “digiunino” in questo giorno, durante il quale: Allah (SwT) perdonò il profeta Adam (A); l’arca toccò terra (il dolce di ‘āshūrā è fatto con almeno 7-9-13 ingredienti, che erano nelle stive dell’arca); il profeta Ibrāhīm (A) fu salvato dal fuoco; la cecità del profeta Ya’qūb (A) fu curata dalla camicia del figlio (e profeta) Yūsuf (A); il profeta Ayyūb (A) fu liberato dalla sua malattia; il profeta Yūnus (A) fu rigettato dalla balena; il profeta Mūsā (A) attraversò il mar Rosso; il profeta ‘īsā (A) fu innalzato al cielo.

25 Muḥarram (25/26 Ott. 2016).

Martirio del quarto Imam ‘Ali Zayn al-Abidin (A).

***

7 Ṣafar (6/7 Nov. 2016).

Nascita del settimo Imam Musa al-Kadim (A).

9 Ṣafar (8/9 Nov. 2016).

Vittoria dell’Imam ‘Ali (A) nella battaglia di Nahrawan.

17 Ṣafar (16/17 Nov. 2016).

Martirio dell’ottavo Imam ‘Ali ar-Ridha (A).

20 Ṣafar (19/20 Nov. 2016). Arba‘in

Si celebra la fine dei quaranta giorni di lutto per il martirio dell’Imam Hussayn ibn ‘Ali (A) e dei suoi 72 compagni, durante la battaglia di Karbala.

28 Ṣafar (27/28 Nov. 2016).

Morte dell’ultimo Messaggero di Allah (SwT) , il Profeta Muhammad (S). Martirio del secondo Imam Hasan al-Mujtaba (A).

***

8 Rabīʿ al-Awwal (7/8 Dic. 2016).

Martirio dell’undicesimo Imam Hasan al-Askari (A).

9 Rabīʿ al-Awwal (8/9 Dic. 2016). ‘id az-Zahra (A).

Festa in onore di Hadrat Fatima az-Zahra (A).

10 Rabīʿ al-Awwal (9/10 Dic. 2016).

Matrimonio del Profeta Muhammad (S) con Hadrata Khadija (A).

12 Rabīʿ al-Awwal (11/12 Dic. 2016). Mawlid al nabīy. Mevlid-i Nebi

Nascita del Profeta Muhammad (S) nel 570 dC.

17 Rabīʿ al-Awwal (16/17 Dic. 2016).

Nascita del sesto Imam Ja‘far al-Sadiq (A).

26 Rabīʿ al-Awwal (25/26 Dic. 2016).

Morte di Hadrat Abu Talib ibn Abd al-Muttalib (A).

***

10 Rabīʿ ath-Thānī (7/8 Gen. 2017).

Nascita dell’undicesimo Imam Hasan al-Askari (A).

11 Rabīʿ ath-Thānī (8/9 Gen. 2017).

Morte di Hadrat Pir AbdulQadir al-Jilani (QS). Celebrazione del suo “sposalizio” (‘urs).

***

12 Jumādā al-Ūlā (8/9 Feb. 2017).

Morte di Hadrat Pir Ahmad ar-Rifa‘y (QS). Celebrazione del suo “sposalizio” (‘urs).

***

3 Jumādā ath-Thāniya (1/2 Mar. 2017).

Martirio di Fatima az-Zahra (A).

10 Jumādā ath-Thāniya (8/9 Mar. 2017).

Vittoria dell’Imam ‘Ali (A) nella battaglia di Bassora.

20 Jumādā ath-Thāniya (18/19 Mar. 2017).

Nascita di Fatima az-Zahra (A).

***

1° Venerdì di Rajab (30/ 31 Mar. 2017). Laylat al Raghā-ib. Regaip Kandili

La “Notte dei desideri” o anche “Inizio delle tre lune” segna l’avvento di tre mesi sacri nel calendario islamico. Si ricorda il concepimento del Profeta Muhammad (S). Inoltre, tutte le richieste fatte attraverso la mediazione del Profeta (S) “scenderanno” dal Jabarut per essere impresse sulla Tavola custodita, proprio dal Calamo.

1 Rajab (28/29 Mar. 2017).

Nascita del quinto Imam Muhammad al-Baqir (A).

3 Rajab (30/31 Mar. 2017).

Martirio del decimo Imam ‘Ali al-Hadi (A).

4 Rajab (31 Mar./1 Apr. 2017).

Morte di Hadrat Pir Muinuddin Chishti (QS). Celebrazione del suo “sposalizio” (‘urs).

5 Rajab (1/2 Apr. 2017).

Nascita del decimo Imam ‘Ali al-Hadi (A).

10 Rajab (6/7 Apr. 2017).

Nascita del nono Imam Muhammad at-Taqi (A).

13 Rajab (9/10 Apr. 2017).

Nascita del primo Imam ‘Ali ibn Abi Talib (A).

18 Rajab (14/15 Apr. 2017).

Morte del profeta Ibrahim (A).

24 Rajab (20/21 Apr. 2017).

Vittoria della Battaglia di Khaybar.

25 Rajab (21/22 Apr. 2017).

Martirio del settimo Imam Musa al-Kadim (A).

27 Rajab (23/24 Apr. 2017). Laylat al-Isrā wa al Mi’rāj. Miraç Kandili

Il viaggio del Profeta Muhammad (S) dalla Mecca a Gerusalemme e da lì verso i Cieli nella stessa notte. Durante questo viaggio, gli fu rivelato l’ordine delle cinque preghiere quotidiane. La Moschea della Roccia a Gerusalemme (Qubbat al Sakhra o anche detta moschea di ‘Umar (R)) venne eretta proprio sulla roccia da cui il Profeta (S) si è innalzato.

***

3 Shaʿbān (29/30 Apr. 2017).

Nascita del terzo Imam al-Husayn (A).

5 Shaʿbān (1/2 Mag. 2017).

Nascita del quarto Imam Zayn ul-Abidin (A).

15 Shaʿbān detto Mid Shaʿbān  (11/12 Mag. 2017). Laylat al Barāt. Berat Kandili

La “Notte del Perdono” ricorre tra il 14esimo e il 15esimo giorno dell’ottavo mese del calendario islamico. Nascita dell’Imam del Tempo, Imam al-Mahdi (A).

***

Ramaḍān (26/27 Mag. – 23/24 Giu. 2017). Sawn. Ramazan

Mese dove si digiuna dall’alba (fajr) al tramonto (maghrib). Divieto totale di nutrirsi, bere, fumare. I viaggiatori, i pazienti, le donne incinte sono temporaneamente dispensati dal digiuno, ma devono comunque recuperare questi giorni persi.

10 Ramaḍān (4/5 Giu. 2017).

Morte di Hadrat Khadija (A).

15 Ramaḍān (9/10 Giu. 2017).

Nascita del secondo Imam Hasan (A).

17 Ramaḍān (11/12 Giu. 2017).

Vittoria della Battaglia di Badr.

20 Ramaḍān (14/15 Giu. 2017).

Liberazione di Mecca.

21 Ramaḍān (15/16 Giu. 2017).

Morte dell’Imam ‘Ali amir al-mu’minin (A).

27 Ramaḍān (21/22 Giu. 2017). Laylat al Qadr. Kadir Gecesi

La “Notte del Destino” ricorda la rivelazione del Nobile Corano (al Qur-an al Karīm) al Profeta Muhammad (S).

***

1 Shawwāl (24/25 Giu. 2017). ‘id al Fitr. Şeker Bayramı

Questa festa segna la fine del mese di digiuno.

4 Shawwāl (27/28 Giu. 2017).

Inizio occultazione maggiore del dodicesimo Imam al-Mahdi (A).

15 Shawwāl (8/9 Lug. 2017).

Martirio del sesto Imam Ja‘far al-Sadiq (A).

17 Shawwāl (10/11 Lug. 2017).

Battaglia di Uhud e martirio di Hamza (A),  lo zio del Profeta (S).

***

11 Dhū al-Qaʿda (3/4 Ago. 2017).

Nascita dell’ottavo Imam ‘Ali ar-Ridha (A).

29 Dhū al-Qaʿda (21/22 Ago. 2017).

Martirio del nono Imam Muhammad at-Taqi (A).

***

1 Dhū al-Ḥijja (2/3 Set. 2016).

Matrimonio di Imam ‘Ali (A) e Hadrat Fatima az-Zahra (A).

7 Dhū al-Ḥijja (8/9 Set. 2016).

Martirio del quinto Imam Muhammad al-Baqir (A).

8 Dhū al-Ḥijja (9/10 Set. 2016).

Yawm al-tarwiya o “giorno dello straripamento”. Spostamento dalla Mecca in direzione di Mina, a Sud della Città Santa. La notte viene trascorsa dal pellegrino qui o nella pianura di ‘Arafāt.

9 Dhū al-Ḥijja (10/11 Set. 2016).

Stazione (wuqūf) di ‘Arafāt, dove sorge la collinetta del Jabal al Rahma (il Monte della Misericordia), luogo d’eccellenza per la sosta che si interrompe con la ifāda, repentina messa in movimento verso Muzdalifa dove sono adempiute le ṣalāt del tramonto e della sera.

10 Dhū al-Ḥijja (11/12 Set. 2016). ‘id al adḥā. Kurban Bayramı

Giorno del sacrificio (Yawm al nahr o al-adḥā) a Mina. In questa occasione una vittima animale viene immolata ad Allah (SwT) per poi distribuirne ai vicini le carni consumandone una parte. Poi vi è il lancio di 7 sassolini (ramī al-jimār), raccolti tra Mina e Muzdalifa, contro una delle tre steli (preferita quella intermedia) che rappresentano Satana (shayṭān, iblīs – Ab). Il rito commemora un episodio in cui il diavolo (shayṭān, iblīs – Ab) fu cacciato a pietrate dal profeta Ibrāhīm (A) perché lo tentava dicendogli di non obbedire all’ordine divino di immolare il figlio Isacco/ʾIsḥāq (A). Infine, rasatura (o accorciamento per le donne) della capigliatura (khalkh) e fine dello stato di purità rituale. Ritorno a Mecca per un ṭawāf di saluto alla Kaʿba ricoperta dalla sua nuova kiswa annuale. Tale circumambulazione è chiamata ṭawāf al-ifāda.

11-13 Dhū al-Ḥijja (13-15 Set. 2016).

“Giorni della gioia” (ayyām al tashrīq).

18 Dhū al-Ḥijja (19/20 Set. 2016). Ghadīr Khumm.

Il Ghadīr Khumm era un invaso d’acqua, o stagno (ghadīr), sito nella località di Khumm (tra i centri urbani di Mecca e Medina) presso il quale il Profeta Muhammad (S) si fermò il 21 marzo 632 dC, sulla strada di ritorno a Medina, dopo aver compiuto a Mecca il cosiddetto “Pellegrinaggio d’addio”. Quì venne proclamata la supremazia dell’Imam ‘Ali (A) su tutti i compagni, e la particolarità degli  Ahl al Bayt di intercedere per la Umma e guidarla.

24 Dhū al-Hijja (25/26 Set. 2016).id al Mubahala.

Tra i messaggi che il Profeta (S) inviò, uno era indirizzato ai cristiani di Najran, nello Yemen. Questi, ricevuta la lettera, rifiutarono di aderire all’Islam ma decisero di recarsi a Medina con un gruppo di loro devoti. Il Profeta (S) presentò loro prove e dimostrazioni riguardo l’Eterna Verità dell’Islam ma alla fine, le due parti decisero di incontrarsi in un luogo aperto e invocare la  punizione divina su chi fosse menzognero. Allah ordinò al Profeta (S) di prendere con lui i più cari della sua famiglia per partecipare alla mubahala (ordalia). Egli si presentò con i suoi più cari familiari, vale a dire: la figlia Fatima, il genero ‘Ali ed i loro due figli Hasan e Husayn (A). Ma appena li videro i cristiani rinunciarono alla mubahala, vennero a patti con il Profeta (S) e si impegnarono a pagare il tributo annuale allo Stato Islamico.

29 Dhū al-Hijja (30 Set./1 Ott. 2016).id al Firash.

Si ricorda il giorno in cui l’Imam ‘Ali (A) si  è sacrificato sostituendo il Profeta Muhammad (S) nel suo letto, la notte della hijra, quando i miscredenti meccani avevano deciso di assassinarlo nel sonno.

***

Sultan Nevruz (21 Mar., anno solare).

Come sopra ricordato, questa è la data del calendario solare corrispondente al Ghadīr Khumm.  La celebrazione solare fu mantenuta dal Profeta (S) e dai quattro “califfi ben guidati” (rāshidūn) e successivamente abolita e proibita da Mu’awya. In questo stesso giorno si celebra anche la nascita dell’Imam ‘Ali (A) e il completamento della creazione del mondo. Secondo alcuni, gli importanti eventi  della ‘āshūrā si verificarono proprio quando la data lunare coincise con il 21 Marzo solare.

Shab-i ‘arūs (17 Dic., anno solare).

In Turchia si celebra la notte della morte di Hazret-i Jalāl ad Dīn Muhammad Rūmī (QS).